Post

12 Accegliesi in Scozia dal 30 aprile al 6 maggio 2018

14/05/2018

partiti da Malpensa e diretti ad Edimburgo, dove sono stati noleggiati un pulmino da 9 posti ed un’auto. Inizia così il tour che ha toccato alcune tappe della nazione britannica, la Scozia. Ad Edimburgo l’accoglienza insperata di un cielo terso e limpido, ha permesso di gustare, anche se solo per poco, la bellezza e pacatezza di una città, che ha nel nome e nella lunga storia millenaria la qualità di capitale, ma effettivamente, piccola, raccolta e gentile, ha concesso ai suoi 12 turisti valmairesi di sentirsi fortemente "a casa”! Un breve giro nella città, fino all’ora di cena.

 

L’indomani, il 1° maggio, si parte per Oban, una splendida cittadina su un fiordo dell’Atlantico, patria del grande whisky Oban. Piove, mentre si gira per la città, dove si lascia un pezzetto di cuore, per la sua piccolezza, calma, accoglienza. E’ il compleanno di Costanzo, che offre whisky a tutti!!!


Il 2 maggio dopo colazione, si saluta la bella cittadina, baciata dal sole, dopo la pioggia incessante del giorno precedente. La destinazione è Inverness, ma lungo la strada sono d’obbligo alcune soste: al Castello di Stalker, a Fort William, la cittadina ai piedi del Ben Nevis, la montagna più alta della Gran Bretagna. Nino Perino racconta la sua spedizione al Ben Nevis, anni fa, dura e faticosa… Passato Fort William, a Fort Augustus, una foratura e danno al cerchione della macchina, obbligherà tutti ad una sosta prolungata a Inverness, in attesa della sostituzione dell’auto. Per fortuna era previsto di pernottare a Inverness due giorni consecutivi, infatti l’auto viene concessa il 4 maggio a mezzogiorno. Oltre alla visita della città, da Inverness si va a Drumnadrochit al Castello di Urquhart, definito il cuore del lago ed al Centro espositivo di Loch Ness.

 

 

 

Il 4 maggio partiti da Inverness, si pranza a Nairn, ex borgo reale sul mare, poi si riparte per Aberdeen, che si raggiunge tardi, a causa dell’inconveniente dell’auto sostituita in ritardo.
Ad Aberdeen visita al centro città, denominata "Città di granito”, per la caratteristica  pietra grigia con cui sono costruiti i suoi edifici. Si cena al Pub Archibald Simpson, che è pure il nome dell’architetto che costruì moltissimi edifici della città. Aberdeen e la sua regione è particolare per la razza bovina Angus.

 

 

Il 5 maggio si parte da Aberdeen per Edimburgo, lungo la strada: tappa al Dannotter Castle (dei ruderi dell’antico castello adagiato su un promontorio di scogliera) ed al Glamis Castle (a Glemis presso Angus, stupenda dimora dei nobili Lion, poi della famiglia Bowes Lion, alla quale apparteneva la Regina Madre).

 


Ad Edimburgo l’hotel è lontano dal centro. Si cena sul fiordo, in un piccolo ristorante.
L’indomani, ritorno in Italia.

 

 Il paesaggio scozzese, con i moltissimi prati verdi, recintati da muretti bassi per contenere le greggi di pecore dalla testa nera, come piccoli puntini bianchii in un verde intenso, i numerosi corsi d’acqua e i laghi, i castelli ed i villaggi piccoli, graziosi, ordinati, ha affascinato tutti e resterà a lungo nella memoria di chi li ha vissuti.
 

 

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

Al termine del mandato triennale desidero ringraziare i componenti del direttivo per la fattiva collaborazione nella realizzazione dei progetti compiu...

Lettera di Fine Mandato - Dott. Piero Zagnoni - Presidente del Direttivo Fondazione Acceglio 2016-2019

December 17, 2019

1/10
Please reload

Post recenti
Please reload

Archivio
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square

Indirizzo della Fondazione
Borgo Villa, 1 - 12021 Acceglio (CN)

email: fondazioneacceglio@gmail.com

C. F./P. Iva: 96087510044

seguici su

  • White Facebook Icon